Viale dell'Industria 23, 35129 - Padova - 049 8072236 - info@desamo.it
Link instagram desamo    Link Facebook Desamo    Link Youtube Desamo    Link Linkedin Desamo    Scrivi una mail a desamo
Accesso area privata

F o t o v o l t a i c o   |   P o m p e  d i  C a l o r e
Vai ai contenuti
Dal mercato tutelato al mercato libero: guida per ottimizzare la bolletta del gas
Desamo
Pubblicato da Sofia De Stefano in #ENERGIAPRATICA · 17 Gennaio 2024
Tags: bollette

Dal mercato tutelato al mercato libero: guida per ottimizzare la bolletta del gas

Con l'entrata del nuovo anno, è importante essere al corrente delle recenti modifiche nel settore energetico che influiranno sulle bollette domestiche. Dal 10 gennaio 2024, termina il Mercato Tutelato del gas per gli utenti non vulnerabili, dando inizio a un processo di transizione verso il Mercato Libero dell'energia.

Indice dei contenuti

  • Bolletta gas: cosa cambia dal 10 gennaio 2024
  • Clienti non vulnerabili: come cambia la bolletta
  • Clienti vulnerabili: come ottenere la tariffa gas tutelata
  • L'efficienza energetica a tutela della bolletta
    
In questo articolo, esploreremo le novità che coinvolgono i consumatori vulnerabili e non vulnerabili, fornendo indicazioni su come ottenere tariffe più vantaggiose e suggerimenti per gestire al meglio questo cambiamento.

Bolletta gas: cosa cambia dal 10 gennaio 2024

Il cambiamento principale riguarda gli utenti non vulnerabili, che ora dovranno fare una scelta consapevole per evitare sorprese in bolletta. Coloro che erano già nel Mercato Libero non sono coinvolti, ma è importante che i vulnerabili[sd1] che desiderano tariffe tutelate agiscano entro le tempistiche previste.

Clienti non vulnerabili: come cambia la bolletta

I clienti non vulnerabili che erano in Maggior Tutela dovranno fare fronte a cambiamenti significativi. La transizione avverrà in automatico verso il Servizio a Tutele Graduali (STG) per tre anni, una fase transitoria che combina il prezzo libero del gestore con le condizioni contrattuali stabilite da ARERA.

Comunicazioni da parte del fornitore

Le comunicazioni da parte dei fornitori sono cruciali in questo periodo di cambiamento. I clienti vulnerabili riceveranno notifiche automatiche sui loro diritti al servizio clienti vulnerabili, mentre i non vulnerabili saranno invitati a comunicare la propria vulnerabilità o a scegliere un'offerta nel Mercato Libero.
Il portale ARERA offre strumenti informativi sulle offerte , uno sportello di assistenza e la possibilità di monitorare i consumi online.

Fase transitoria con servizio a tutele graduali

Per chi transita nel Servizio a Tutele Graduali, sono previste tariffe simili alle offerte PLACET sul Mercato Libero. Questa fase, della durata di tre anni, offre la possibilità di passare a un nuovo fornitore se necessario.

Clienti vulnerabili: come ottenere la tariffa gas tutelata

I clienti considerati vulnerabili hanno il diritto a tariffe protette, definita dall'ARERA con le condizioni contrattuali dell'offerta PLACET. È possibile che siano già stati identificati automaticamente come vulnerabili; in caso contrario, possono compilare un modulo di autocertificazione disponibile sul portale dell'Autorità.

L'efficienza energetica a tutela della bolletta

A fronte di queste modifiche, è fondamentale essere consapevoli delle opzioni disponibili per garantire una bolletta energetica più vantaggiosa.
Per coloro che desiderano tutelarsi da bollette più elevate, l'installazione di una pompa di calore termica per il riscaldamento potrebbe essere una soluzione da considerare. Questa tecnologia, orientata all'efficienza energetica, potrebbe contribuire a ridurre i consumi e migliorare la sostenibilità della propria abitazione.
La transizione al Mercato Libero può essere un'opportunità per riflettere sulle abitudini energetiche e adottare soluzioni più sostenibili.


Scopri come installare la pompa di calore con la detrazione fiscale al 65%

 
Vuoi sapere di più su come fare per risparmiare con scelte consapevoli e sostenibili? Richiedi una consulenza gratuita e scopri come fare.
 


Torna ai contenuti